collegegoalsundaymd.org

Distacco del vitreo - Roberto Cescon

DATA DI RILASCIO 26/09/2018
DIMENSIONE DEL FILE 6,21
ISBN 9788887670639
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Roberto Cescon
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Troverai il libro Distacco del vitreo pdf qui

Spigoloso e duro tanto nella lingua quanto nei contenuti, Distacco del vitreo ci dice da subito di un manque, di una minaccia: le solitudini, incontrandosi, non si annullano ma si sommano, in un'intimità cattiva. Nessuno è protetto, ognuno è esposto al rischio biologico dei giorni che passano. Dopo aver attraversato la parte più terribile di noi, in extremis c'è il fissaggio di un istante di rara chiarezza e comprensione: l'uomo interiore ribalta in avanti, una verità è colta con occhi finalmente nuovi.

...persone nel corso della vita ed è più frequente a partire dai 50 anni di età ... Distacco del vitreo,degenerazione e trazione vitreale ... ... . Come avviene il distacco posteriore del vitreo. Sintomi e diagnosi. Il distacco del vitreo è una patologia molto comune che è presente nel 75% circa delle persone di età superiore ai 65 anni. Fattori di rischio I principali fattori di rischio del distacco del ... Distacco del corpo vitreo dell'occhio sinistro: davvero non serve una cura? È un fenomeno molto frequente e quasi fisiologico, non c'è prevenzione né sono disponibili cure, ma è bene fare ... Il distacco posteriore del vitreo (abbreviato in inglese PVD, "Posterior vi ... Distacco del vitreo - Cause - Sintomi - Cura - Albanesi.it ... ... Il distacco posteriore del vitreo (abbreviato in inglese PVD, "Posterior vitreous detachment") è una patologia dell'occhio che comprende un'eccessiva distanza tra l'umor vitreo e la retina. Cause e fattori di rischio. L'umor vitreo è una parte gelatinosa ... Distacco corpo vitreo Mosche volanti: Gli integratori alimentari proteggono il corpo vitreo dall'attacco di radicali liberi. Il corpo vitreo riempie lo spazio tra retina e cristallino ed ha una consistenza gelatinosa dovuta essenzialmente ad un struttura di collagene e acido ialuronico. La tappa successiva è rappresentata dalla riduzione del volume del vitreo , per contrazione delle fibre collagene, che porta infine ad un distacco progressivo del vitreo dalla retina. Questo fenomeno è indolore ma finché non c'è ancora un distacco completo del vitreo, durante i movimenti oculari, la retina può subire trazioni nei punti dove ancora il vitreo è adeso alla retina. Via via che il vitreo perde la sua originale consistenza e si liquefà, il distacco del vitreo dalla retina viene percepito dal soggetto come un bagliore o dei lampi di luce improvvisi (fosfeni). Cause . Il distacco del vitreo La serie degli eventi che conducono al distacco di retina inizia con il distacco del vitreo: per questo motivo è necessario spiegare brevemente di che cosa si tratta. Il vitreo, che non va confuso con il cristallino, è la gelatina che riempie l'interno dell'occhio, a diretto contatto con la retina: nel disegno a destra è colorato in azzurro. Il distacco di vitreo e' un fenomeno molto frequente specie intorno ai sessant'anni e nella stagione calda. In realtà' non si dovrebbe parlare di distacco, che mette il paziente in agitazione ... Il distacco posteriore di vitreo, che anatomicamente è la separazione tra la densa corteccia posteriore del vitreo (formata da fibrille collagene tipo II e la ialoide) dalla membrana limitante interna della retina, comincia generalmente al polo posteriore portandosi poi in anteriormente interessando tutto il vitreo sino alla sua base che rimane aderente. In particolare, con l'avanzare dell'età il corpo vitreo va incontro a liquefazione (diviene meno denso) e si può assistere al distacco di fibre collagene (che fluttuando nella retina danno origine a disturbi visivi come le miodesopsie o mosche volanti); con l'aggravarsi della condizione si può assistere al distacco del corpo vitreo dalla parte posteriore del bulbo (evento frequente con l ... La vitrectomia viene generalmente attuata per: Emorragia del vitreo accompagnata da distacco di retina. Emorragia cronica del vitreo (dura da più di 6 mesi). Emovitreo con neovascolarizzazione dell'iride. Glaucoma emolitico. Nota per i diabetici: con emovitreo si esegue la vitrectomia anche in assenza di distacco di retina. Il gel vitreo si liquefa con l'avanzare dell'età e può separarsi dalla retina (il tessuto neurosensoriale che ricopre la parte posteriore dell'occhio). Questo evento è definito Distacco Posteriore di Vitreo -DPV- ed è un evento normale che può verificarsi in persone tra i 50 e i 70 anni di età. I sintomi della rottura della retina non sono molto diversi da quelli del distacco del vitreo. Ma, più che i corpi mobili normalmente avvertiti in caso di distacco del vitreo, in caso di rottura retinica il paziente vede un punto scuro, fisso nel suo campo visivo. Nella sua esauriente risposta(di cui la ringrazio), riguardo alla patologia del distacco del vitreo,lei fa riferimento alla possibilita' di eventuali emorragie:in effetti,durante la prima visita oculistica,quando ancora il distacco del vitreo non si era verificato in toto,mi sono state riscontrate due emorragie di piccolissima entita' puntiforme,una delle quali scomparsa gia' nella ... Sono ancora giovane e ho già il vitreo staccato, cosa mi potrà accadere in futuro? Il dottore del ps sostiene che sia quasi un vantaggio questo distacco posteriore perchè così non tira la ... Il corpo vitreo (detto anche umore vitreo) è una massa gelatinosa, trasparente e incolore che riempie l'occhio dei vertebrati (circa i 4/5 dell'occhio umano), per la precisione l...