collegegoalsundaymd.org

Le interviste impossibili - Giorgio Manganelli

DATA DI RILASCIO 01/01/1997
DIMENSIONE DEL FILE 10,8
ISBN 9788845913044
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Giorgio Manganelli
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Giorgio Manganelli libri che leggi e scarichi da noi

Da un luogo che somiglia a un Averno beckettiano, a un "inferno tiepido" sospeso fra la vita e la morte, un intervistatore timido, testardo e colpevolmente curioso ci invia dodici colloqui impossibili con altrettanti illustri defunti. Ciascuno di loro, quasi fosse il protagonista di un'anomala, laboriosa seduta psicoanalitica, confida tutte le proprie paure, ossessioni, frustrazioni, manie: conosciamo così il segreto dell'infanzia di Tutankhamon, colpito dal "trauma della regalità" e coperto di "vesti luminose e inadatte al corpo"; la fosca paranoia e malinconia di un Casanova in fuga da spie, sicari, servette innamorate; la condizione di insostenibile cattività della celeberrima medium Eusapia Paladino - "lei non sa che situazione imbarazzante sia per una medium essere morta"; il delirio di Nostradamus, per il quale "stare sempre nel futuro è oneroso" e l'unica paradosale salvezza è "la luce della fine del mondo", rivelata per squarci e spiragli nelle sue strofe sconnesse, oscure e baluginanti. Ma nel cocciuto e discreto intervistatore si nasconde anche un critico, che riesce a penetrare i segreti delle opere di alcuni degli intervistati: a Dickens strappa decisive dichiarazioni sulla "Bottega dell'antiquario", "Dombey", "David Copperfield" e sui nessi profondi tra melodramma, umorismo e tragedia; a Marco Polo la confessione che il "milione" è un'invenzione più e prima che una scoperta di mondi; a De Amicis l'ammissione che Franti - "serpente dell'Eden", "coscienza del male e del bene" - lo ha liberato dalla schiavitù di un "sogno nevrotico e morbido". Mai come in questo libro l'arte di Manganelli - per applicare ad essa ciò che lo scrittore dice nell'intervista a Fregoli - ha palesato la propria "mostruosa vocazione mimetica"; ove, beninteso, la si intenda come una "qualità sinistra", tesa ad aumentare l'angosciosità delle interrogazioni sulla nostra vera identità.

...ancora oggi è frutto di analisi e pubblicazioni ... Le interviste impossibili - Posts | Facebook ... . Speciale Piazza Verdi | Le Interviste Impossibili - seconda parte: Introduzioni di Oliviero Ponte di Pino. Interviste a: Caterina di Russia; Fedor Dostoevskij; Gustave Flaubert; Socrate; Charles Dickens; Gian Lorenzo Bernini; Giosuè Carducci. Più di 30 attori daranno vita alla versione "in carne ed ossa" di queste Interviste Impossibili, in una sequenza che ripercorre la nostra Storia e che, con intelligenza e ironia, ci porta in viaggio tra le epoche e le idee della nostra civiltà. Spazio Minimo - Piccola Sala 21-22-28-29 ottob ... Le interviste impossibili - Donzelli Editore ... . Spazio Minimo - Piccola Sala 21-22-28-29 ottobre 2017 3-4-5-9-10-11-12-16-17-18-19-21 ... Le interviste impossibili è il titolo di un programma radiofonico, in onda dal 1973 al 1975 (sulla seconda rete Rai), in cui uomini di cultura contemporanei (tra cui gli scrittori Umberto Eco e Italo Calvino) fingono di trovarsi a intervistare persone appartenenti a un'altra epoca, impossibili da incontrare nella realtà (ad esempio, l'Uomo di Neanderthal). L'editore Valentino Bompiani ... Le interviste impossibili. 592 likes · 1 talking about this. Le interviste impossibili è il titolo di un programma radiofonico, in onda dal 1973 al 1975 (sulla seconda rete Rai). Le interviste impossibili. Piccola Biblioteca Adelphi, 394 1997, 11ª ediz., pp. 140 isbn: 9788845913044 Temi: Letteratura italiana, Interviste. € 13,00-5% € 12,35. Condividi su: Wishlist Wishlist Wishlist. Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello ... Il primo luglio 1974 Guido Ceronetti comincia a parlare con Attila. Ovviamente Attila non è Attila. E' un giovane Carmelo Bene. E queste sono le Interviste Impossibili, trasmissione in onda sul Secondo Programma della Rai (così si chiamava Radio2), in cui grandi uomini di penna e di cultura (da Alberto Arbasino ad Umberto Eco, da Italo Calvino ad Andrea Camilleri) fingono di trovarsi al ... Per le interviste impossibili i ragazzi hanno letto la documentazione biografica scaricata da Internet e hanno esaminato alcuni brani antologizzati delle opere più note; poi hanno realizzato dei cartelloni da presentare ai compagni della classe parallela con una serie di domande e di risposte rivolte al loro autore. Le interviste impossibili. Il famoso programma della seconda rete radiofonica Rai, in onda dal 1973 al 1975, in cui uomini di cultura contemporanei reali fingono di trovarsi a intervistare fantasmi di persone appartenenti a un'altra epoca, impossibili da incontrare nella realtà. Le voci storiche della radio. Tornano le interviste impossibili di TSD e og...