collegegoalsundaymd.org

La cura psicologica del bambino. Un approccio cognitivo interpersonale al disagio infantile - Maria Beatrice Toro

DATA DI RILASCIO 13/09/2013
DIMENSIONE DEL FILE 3,24
ISBN 9788865311530
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Maria Beatrice Toro
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Il miglior libro La cura psicologica del bambino. Un approccio cognitivo interpersonale al disagio infantile pdf che troverai qui

Per comprendere il disagio infantile e il suo significato, non si può che partire da quanto lo stile di vita e l'educazione del bambino siano cambiati negli ultimi 30 anni, con un'accelerazione formidabile dovuta ai cambiamenti nella struttura familiare e all'immersione nelle tecnologie della comunicazione. Dal 2000 in poi i bambini possono essere chiamati "nativi digitali" volendo sottolineare la loro diversa modalità di essere e di comunicare rispetto alle generazioni precedenti e ai genitori. L'approccio Cognitivo-Interpersonale al disagio infantile vuole intervenire non solo sul bambino, ma anche sul suo contesto ambientale, implementando trattamenti che prevedono sempre come complemento indispensabile, il coinvolgimento di genitori e nonni, nonché della scuola, studiando il bambino nel suo ambiente e verificando se, oltre alle dinamiche più propriamente psicologiche, siano presenti messaggi familiari disfunzionali, o tempi e stili di vita incompatibili con un pieno adattamento, o un contatto pervasivo con la virtualità, che rende il bambino dipendente e gli impedisce di mettere i videogiochi da parte e dedicarsi a modalità ludiche diverse e a relazioni 'vis a vis' con i coetanei. Prefazione di Tonino Cantelmi.

...s: abuso di alcool e sostanze, restrizione alimentare, ritiro dalla vita sociale, ripetizione compulsiva di atti) ... Psicologa, psicoterapeuta nella città di Latina ... . La psicologia funzionale, con la psicoterapia funzionale, sono metodi operativi del neo-funzionalismo, un'area scientifica di pensiero ideata e messa a punto dagli anni '70 in poi da Luciano Rispoli.Sviluppatasi in connessione con le altre discipline scientifiche negli ultimi 30-40 anni, guarda l'organismo umano nella sua complessità e unitarietà, l'intero Sé senza frammentarlo in ... L'approccio Cognitivo-Interpersonale (Cantelmi 2009, Cantelmi, Toro, Lambiase 2010) al disagio infantile, all ... La cura psicologica del bambino. Un approccio cognitivo ... ... ... L'approccio Cognitivo-Interpersonale (Cantelmi 2009, Cantelmi, Toro, Lambiase 2010) al disagio infantile, allora, vuole intervenire non solo sul bambino, ma anche sul suo contesto ambientale, implementando trattamenti che prevedono sempre come complemento indispensabile, il coinvolgimento dei genitori e, ove necessario, dei nonni, delle altre figure importanti per il bambino, nonché della ... Le migliori offerte per Formidabile in Filosofia, Psicologia, Sociologia sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi! Il modello psicodinamico e relazionale, indaga l'eziologia del disturbo nella dinamica delle pulsioni e nella costruzione del Sé, in relazione all'ambiente sociale e familiare. Studi sull'epidemiologia e osservazioni longitudinali della depressione, hanno prodotto elementi a sostegno della tesi che questa può apparire precocemente, e che spesso può evolvere in un disturbo ... Sviluppo del linguaggio infantile tra innato e acquisito: l'acquisizione del linguaggio è stata studiata dalla psicolinguistica per quanto concerne l'interazione tra fattori innati e ... Erika Vitali, Psicologa, psicoterapeuta nella città di Latina. La Terapia Metacognitiva Interpersonale appartiene alla generazione delle psicoterapie cognitive sviluppate negli ultimi vent'anni e viene utilizzata principalmente per il trattamento dei disturbi di personalità (narcisistico, evitante, paranoide, ossessivo-compulsivo, depressivo, ecc..) mirando a migliorare la metacognizione ... La violenza psicologica è un insieme di atti, parole o sevizie morali, minacce e intimidazioni utilizzati come strumento di costrizione e di oppressione per obbligare gli altri ad agire contro la propria volontà. La violenza psicologica non utilizza la forza fisica e si manifesta principalmente con parole e atti tesi a coercire la volontà di altre persone....