collegegoalsundaymd.org

Il Garda nelle fotografie dell'Ottocento - Giuseppe Milani

DATA DI RILASCIO 04/01/2016
DIMENSIONE DEL FILE 10,11
ISBN 9788869471377
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Giuseppe Milani
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Divertiti a leggere Il Garda nelle fotografie dell'Ottocento Giuseppe Milani libri epub gratuitamente

Il Garda, il più vasto e bel lago d'Italia, è qui raccontato in un lussuoso album fotografico illustrato da 200 grandi immagini ottocentesche, in gran parte provenienti dall'archivio dell'autore. A rendere più usufruibile quest'opera, è anche la sua traduzione in lingua tedesca.

...o a Riva del Garda fra la fine dell'Ottocento e la metà del Novecento ... MAG: museo alto garda: Altitudini della visione. Il ... ... . Nel corso della storia la fotografia si è rivelata uno strumento indispensabile nella documentazione del territorio e nello studio delle sue trasformazioni. Marco Maggioli, professore ordinario di Geografia allo IULM di Milano, propone una riflessione su questo tema, utile alla preparazione per il concorso "Fotografi di classe 2018: I luoghi dell'incontro. Robert Auer (Zagabria, 27 novembre 1873- 8 marzo 1952), pittore croa ... Il Garda nelle fotografie dell'Ottocento - Milani Giuseppe ... ... . Robert Auer (Zagabria, 27 novembre 1873- 8 marzo 1952), pittore croato, esponente della Secessione e dell'Art Nouveau, accanto ai ritratti e alle sensuali allegorie, dipinse diverse opere erotiche, nelle quali ritrae se stesso e alcune fidanzatine, nello studio da pittore o in ovattati salottini durante effusioni profonde. Il lago di Garda illustrato da Zeno Diemer: Un giovane pittore tedesco, Zeno Diemer, con una serie d'acquerelli d'ottima fattura ha proposto un suadente reportage del Garda alla fine dell'Ottocento. Le magnifiche tavole a colori sono presentate con didascalie in italiano e in tedesco. Esaurito. 1995 pp. 205 esaurito Oltre al biellese Vittorio Sella, grandi fotografi di paesaggio hanno ritratto la maestosità delle cime: è il caso, tra gli altri, di Alois Beer, in viaggio tra 1900 e 1910, Friedrich Würthle, pittore e incisore che nella seconda metà dell'Ottocento aprì uno studio fotografico a Salisburgo, del meranese Leo Bahrendt e di Franz Gratl di Innsbruck. TRENTO. Una serata d'altri tempi, è proprio il caso di dirlo. Portano in un'altra epoca le fotografie del Gran ballo di San Silvestro, organizzato dall'associazione di rievocazione storica Salotto Maffei di Riva del Garda. L'evento ad Arco: un gran ballo ottocentesco con cui moderne dame e cavalieri hanno festeggiato l'ultimo giorno dell'anno e l'arrivo del 2019....