collegegoalsundaymd.org

Floralia. I ludi Floralis - Roberto Giorgi

DATA DI RILASCIO 20/05/2014
DIMENSIONE DEL FILE 6,9
ISBN 9788891106407
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Roberto Giorgi
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Tutti i Roberto Giorgi libri che leggi e scarichi da noi

Siamo a Roma agli inizi dell'era cristiana, l'élite ha abbracciato la nuova religione, mentre il popolo è diviso fra il passato ed il presente. Una compagnia di ragazze ognuna con un suo personale fallimento alle spalle, si dedica al teatro per dimenticare il passato e crearsi una nuova vita arcadica dove vivere fuori dalla realtà che le circonda; interpretano il teatro degli dei portando in giro il loro spettacolo "Flora la dea dei fiori" nel tardo impero logorato dalla corruzione e dall'avvento conflittuale al potere della nuova religione cristiana, sentita nelle città, ma ignorata nelle campagne. Ancora a Roma sopravvivono alcuni spettacoli pagani considerati fonte di divertimento per il popolo anche se malvisti dai nuovi capi religiosi, la tradizione è tradizione e va rispettata. l'imperatore lo sa e come vuole l'usanza è lui stesso a finanziare con i suoi soldi la rappresentazione della piccola compagnia che aveva visto recitare su un palco improvvisato per la rappresentazione propiziatoria annuale.

...cristiana, l'élite ha abbracciato la nuova religione, mentre il popolo è diviso fra il passato ed il presente ... A Pompei si celebravano i Floralia: giochi di caccia e ... ... .Una compagnia di ragazze ognuna con un suo personale fallimento alle spalle, si dedica al teatro per dimenticare il passato e crearsi una nuova vita arcadica dove vivere fuori dalla realtà che le circonda; interpretano il ... Floralia. I ludi Floralis è un libro di Roberto Giorgi pubblicato da Youcanprint nella collana Narrativa: acquista su IBS a 14.25€! I Floralia o Ludi Florales erano giochi celebrati nell'antica Roma per onorare la dea Flora.Dedicati al ... Floralia - Wikipedia ... .25€! I Floralia o Ludi Florales erano giochi celebrati nell'antica Roma per onorare la dea Flora.Dedicati alla dea protettrice dei boccioli, la prima celebrazione dei giochi risale al 238 a.C., con la dedica del santuario del Circo, ad opera degli edili plebei come responso della consultazione dei Libri sibillini a causa di una ...