collegegoalsundaymd.org

Il sé e il mondo oggettuale - Edith Jacobson

DATA DI RILASCIO 01/01/1994
DIMENSIONE DEL FILE 8,56
ISBN 9788809750173
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Edith Jacobson
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Puoi scaricare il libro Il sé e il mondo oggettuale in formato pdf epub previa registrazione gratuita

...ell'individuo. Il sé e il mondo oggettuale, Edith Jacobson ... Claudio Tugnoli, I limiti dell'empirismo antimetafisico ... ... . Il sé e il mondo oggettuale . Autore: Edith Jacobson. Codice: LIBPSI1000243. non disponibile . Dettagli Prodotto. ... Sergio Mondo, Silvano Briccola Centro pedagogico Sperimentale Lombardo . Nel Carrello . 20,00€ Nel Carrello . SCIPED1000460 . Otto Kernberg ha definito il suo approccio teorico come Psicologia dell'Io e delle Relazioni oggettuali, in cui confluiscono i tre modelli psicoanalitici di riferimento.Kernberg, partendo dai limiti riscontrati nella teoria pul ... Donald Winnicott, la teoria psicoanalitica. Concetti ... ... .Kernberg, partendo dai limiti riscontrati nella teoria pulsionale di Freud, ovvero l'incapacità di dare delle spiegazioni adeguate alla complessità della motivazione umana, riferendosi alla teoria di Margaret Mahler ... oggettuale, relazione Insieme di rappresentazioni, in gran parte inconsce, ... connessa a strutture mentali o rappresentazioni interne di sé o del mondo esterno. Si distinguono l'i. dell'Io, quando la libido è [...] quando la libido è legata a fantasie o desideri inconsci; e, infine, l'i. Jacobson E. (1964), Il Sé e il mondo oggettuale, Martinelli, Firenze 1974). Eric Erikson . Il concetto di rappresentazione del Sé proposto da Edith Jacobson ha delle chiare analogie con l'idea bowlbiana di modello operativo interno e consente una lettura dell'attaccamento sicuro (fiducia di base) nei termini eriksoniani. Scissione dell'Io A cura di Maria Moscara Picasso, 1937 Freud all'inizio della sua opera usa il termine scissione ("spaltung") per designare i processi di separazione nel funzionamento psichico conseguenti ad un conflitto. Successivamente preciserà l'inquadramento metapsicologico e utilizzerà il termine scissione per indicare fenomeni psichici differenti. Sé In psicologia il termine Sé è usato, con una gamma di accezioni diverse, come sinonimo di personalità, di immagine che un individuo ha di sé in quanto totalità o che si forma in base alle risposte degli altri, in un contesto che permetta l'assunzione di ruoli diversi o l'immedesimazione in essi. Nel campo della psicologia i concetti di Sé e di identità, tra loro strettamente ... Gli effetti del falso sé. Esistono vari livelli di falsificazione del sé. Al livello più basso troviamo chi adotta un atteggiamento cortese e si adatta alle norme e agli ordini.All'estremo opposto troviamo la schizofrenia, uno stato mentale in cui la persona appare dissociata, fino ad arrivare al punto in cui, praticamente, il suo vero Io scompare. London: Hogarth Press, 1951], che per la prima volta descrisse i tratti della personalità narcisista, mentre tra i lavori pubblicati negli Stati Uniti vanno ricordati soprattutto due articoli della Annie Reich del 1953 e del 1960, e il libro della Edith Jacobson del 1964 Il Sé e il mondo oggettuale [Firenze: Martinelli, 1974]. Il sé e il mondo oggettuale. [Edith Jacobson] Home. WorldCat Home About WorldCat Help. Search. Search for Library Items Search for Lists Search for Contacts Search for a Library. Create lists, bibliographies and reviews: or Search WorldCat. Find items in ... Il concetto di "Sé" William James fu il primo ad introdurre il concetto di sé. Hartmann lo concepì come il polo d'investimento della libido narcisistica in quanto contrapposto al polo oggettuale, il mondo esterno. Il narcisismo, per Hartmann, è quindi considerato "investimento libidico non dell'Io,... Enciclopedia Indice. Il Sé . 1 Origini del sé. 2 La costruzione dell'identità del Sé nell'infanzia. 3 Il sé in psicoanalisi. 4 Il sé in Winnicott. 5 Khount e la psicologia del sé. 6 Il sé nella psicologia sociale. 7 Il Doppio di Sé nel bambino. 1 Origini del Sé. Varie discipline nel tempo si sono occupate del concetto di Sé. Essendo tale argomento ampiamente trattato, oltre che ... Secondo il parere della Mahler le relazioni oggettuali con i genitori assieme al sé prendono forma per mezzo di vicissitudini di tipo istintivo. Vi è una soffermazione sul confronto tra la nascita di tipo biologico e la nascita di tipo psicologico; per qul che riguarda il bambino esistono 4 sotto-fasi che si raggiungono dopo la fase di "autismo normale" e di "periodo simbiotico": (1978). Rivista di Psicoanalisi, 24(1):186-188. Edith Jacobson, Il sé e il mondo oggettuale.Martinelli Editore, Firenze, 1974. Review by: Luisa Borghi. Questo lavoro della Jacobson, comparso solo il 1974 nella traduzione italiana, merita, se pure in ritardo, una recensione, al fine di stimolare nel lettore quell'attenzione, che gli è dovuta; il mio proporlo ai colleghi è dettato dall ... Il sé esperienziale non è il sé come soggetto, ma come oggetto. L'impegno di negare l'esistenza oggettiva ...